GARE

Preparare una competizione richiede tempo, dedizione, costanza, ma soprattutto FIDUCIA reciproca tra atleta e allenatore.

Quando si prepara una routine di Pole sport è fondamentale capire lo stile e i punti di forza dell’atleta affinché possa portare in scena il meglio di se. Compito dell’allenatore è proprio questo, sfruttare i punti di forza di ogni atleta affinché non si vedano i suoi punti deboli.
Il nostro team lavora su questo e ha portato in alto la nostra piccola stellina che nonostante deve ancora maturare molti dal punto di vista tecnico, è salita sul secondo gradino del podio più ambito, quello MONDIALE!

Federica Lamberti, 14 anni, tanta voglia di mettersi in gioco e soprattutto, divertirsi! E’ salita sull’aereo per Miami con la sua allenatrice Laura Borgognoni (già vice campionessa mondiale nel 2017 nella categoria double e 11esima nell’individuale) senza pretendere nulla. Hanno lavorato sodo per preparare una ruotine che potesse evidenziare le sue qualità migliori, passato pomeriggi dove la tensione per l’ansia si poteva sentire con mano e altri dove tutto andava bene e l’emozione di partire era più che positiva.

“Credo che la cosa più importante sia non avere aspettative, ma partire per mettersi in gioco e dimostrare a stessi quello che si è arrivati a fare” dice Laura e questo è quello che nella Pole & Art Academy si cerca d’insegnare! Non importa dove e come arriverai, l’importante è ricordarsi sempre da dove si è partiti e il percorso che si è fatto per arrivare li!

POLE ART

SOUL ON POLE

POLE SPORT